A tu per tu

Racconti ed esperienze personali

Salve, abito a Campi Bisenzio, a San Donnino per la precisione, in un condominio nelle immediate vicinanze del fiume Bisenzio. La zona circostante il palazzo è in gran parte verde, e vista l’affluenza di moscerini e altri insetti, ho pensato di installare 2 bat box subito dopo la recinzione dell’area parcheggio che dà sul fiume (zona tranquilla e non trafficata).

Ciao. L’anno scorso, prima dell’inizio della primavera, ho installato una bat box (autocostruita, rispettando le misure fornite sul Vostro sito), ma purtroppo non ho avuto la visita che speravo. Quest’anno pensavo di lasciarla sempre dove l’avevo posizionata, in quanto avevo letto in un Vostro articolo che per accertarsi della buona posizione della bat box, bisogna attendere un paio d’anni; spero che quest’anno il posto sia “invitante”, visto che le zanzare, dove abito io, ci sono...

Ho istallato le zanzariere a tutte le finestre di casa: sono del tipo che si arrotola in alto. Purtroppo è capitato più di una volta che, aprendo la zanzariera (cioè lasciandola arrotolare), ho ucciso un pipistrello che, evidentemente, sul finire della notte aveva trovato rifugio nel piccolo spazio che si crea a zanzariera abbassata. Non ho idea su come si possa evitare che ciò avvenga, ma nella mia esperienza si tratta davvero di un grosso pericolo.

Cordialmente A.

Salve! Vorrei sapere se esiste un sistema per risolvere un mio problema. Abito al sesto e ultimo piano; ho una terrazza abbastanza grande, dove i miei due gatti passano le serate estive. Uno dei due, particolarmente vispo e “assassino”, quest’anno è riuscito (e non capisco come!) ad acchiappare ben quattro pipistrellini. A tre credo di essere riuscita a salvare la vita, sottraendoglieli in tempo; uno, però, non ce l’ha fatta.

pipistrelli nella bat box - foto Saulo BambiIl signor Andrea ha acquistato all'Ipercoop di San Donà di Piave, in provincia di Venezia, una bat box, ma solo dopo aver contattato il Museo di Storia Naturale di Firenze per avere qualche rassicurazione. La moglie, infatti, era inizialmente un po' perplessa all'idea di farsi colonizzare il giardino di casa dai pipistrelli, avendo anche due bambini piccoli.

La signora Angela si è trasferita con il marito in Grecia, nell’isola di Lekfada, dove affitta le camere ai turisti. Dal 2004 però una colonia di oltre 2000 pipistrelli ha scelto come dimora proprio il sottotetto. Dopo una prima fase in cui ha cercato di spostarli, grazie ai consigli degli esperti della Specola, ha capito che le creaturine potevano essere un’attrazione e quindi una risorsa e non un ostacolo per la sua attività.

Pagine